Al via i lavori di HandyTED

HandyTED 2005Prima delle tre giornate di ABCD, l’evento dedicato a scuola, università, formazione aziendale e ricerca che ha richiamato a Genova migliaia di visitatori.
Giorgio Olimpo, direttore dell’Istituto per le Tecnologie didattiche del CNR, ha aperto oggi i lavori della sessione plenaria di HandyTED. Il suo intervento, svoltosi presso la Sala Grande della Fiera Congressi, ha voluto sottolineare la grossa novità di quest’anno ad ABCD: l’affiancarsi di tre tematiche, didattica, tecnologie e disabilità. “Quello della disabilità – ha affermato Olimpo – è un argomento di grande rilevanza sociale, anche dal punto di vista numerico: nella scuola italiana ci sono oltre 160.000 persone con qualche forma di disabilità”.
Dopo l’annuncio della mancata presenza del ministro Lucio Stanca e il benvenuto del presidente della Regione Liguria Claudio Burlando, i lavori sono proseguiti con l’intervento di Claudio Imprudente, presidente dell’Associazione CDH (Centro Documentazione Handicap) di Bologna. “I diversamente abili sono molto spesso oggetto anziché soggetto di ausili – ha detto Imprudente – ossia non scelgono spontaneamente gli ausili ma sono costretti a sceglierli. Sono spesso non protagonisti della loro vita, la loro carrozzina diventa così la loro identità”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.