CSS Fogli di stile per il sito scolastico Bobby WorldWide Approved AAA

XHTML

1) Introduzione

Il linguaggio XHTML nasce dalla seguente fusione
HTML + XML = XHTML
Dove per HTML intendiamo un linguaggio di marcatura per presentare i contenuti di una pagina web.
Per XML invece facciamo riferimento ad una sorta di "super-linguaggio" molto rigoroso ma i cui obiettivi sono pochi ed espliciti: utilizzo del linguaggio su Internet, facilità di creazione dei documenti, chiarezza e comprensibilità.Tramite XML è possibile definire dei propri tag e delle proprie regole di utilizzo ampliando notevolmente le possibilità espressive.
XHTML è la riformulazione di HTML come applicazione XML. Ciò significa essenzialmente una cosa: un documento XHTML deve essere valido e ben formato. In pratica: il vocabolario rimane uguale, ma cambiano le regole sintattiche.
Visto così, XHTML è un ponte tra passato e futuro. E' un modo per imparare a pensare in XML partendo da un linguaggio che conosciamo, senza dover rinunciare, dunque, alle conoscenze già acquisite.

2) Regole di base

Le regole di base sono quelle che rendono un documento strettamente conforme e che ne definiscono i requisiti minimi essenziali. In pratica: se non si rispettano questi semplici punti il documento non può essere definito XHTML. Un documento deve essere convalidato rispetto ad una delle tre DTD XHTML del W3C. Il documento deve cioè essere valido e ben formato. Sono due concetti fondamentali derivati da XML e su cui vale la pena soffermarsi.

Documenti ben formati
XHTML, ricordiamolo, è fondato su XML. Da questo eredita il concetto di documento ben formato. Ciò significa che esso deve rispettare le regole della sintassi XML: presenza di un elemento radice, corretto annidamento degli elementi, chiusura obbligatoria dei tagvuoti, etc.

Documenti validi
Un documento è valido se usa correttamente un linguaggio, vale a dire se usa nel modo giusto solo elementi specifici e consentiti. Ma dove vengono stabilite queste regole? Per XHTML le regole sono definite nelle DTD (Document Type Definition). Una DTD identifica gli elementi (tag) consentiti, cosa essi significano, come devono essere trattati (ad esempio, stabilisce quali sono gli attributi possibili per ciascun elemento). In un documento XHTML la DTD deve essere obbligatoriamente specificata all'inizio.

Elemento radice
Ogni documento XML deve contenere un elemento radice. Si tratta dell'elemento che contiene al suo interno tutti gli altri.

<rubrica>
<contatto>
<nome>Marco</nome>
<cognome>Rossi</cognome>
</contatto>
</rubrica>

Namespace XHTML
L'elemento radice <html> deve contenere la dichiarazione di un namespace XML (spazio dei nomi) tramite l'attributo xmlns. Il namespace usato deve essere "http://www.w3.org/1999/xhtml".

Dichiarazione DOCTYPE In un documento XHTML l'elemento radice deve essere preceduto da un elemento <!DOCTYPE>. All'interno di questo elemento è necessario specificare la DTD di riferimento e il suo URI.