Ultima modifica: 29 gennaio 2014
Home > Comunicazioni > Le scuole Porte aperte sul web pronte con gli adempimenti AVCP
Ultima modifica: 29 gennaio 2014

Le scuole Porte aperte sul web pronte con gli adempimenti AVCP

Pronti, collaudati e già usati da molte scuole i componenti Drupal e WordPress per adempiere agli obblighi di pubblicazione e di comunicazione con AVCP (Autorità di vigilanza dei contratti pubblici). Scadenza: 31 gennaio 2014.

Dopo un lavoro cominciato nel mese di dicembre e terminato dopo le ultime FAQ di AVCP, le scuole che utilizzano i modelli di sito realizzati con Drupal e WordPress, hanno a disposizione gratuitamente lo strumento per produrre il file xml, il cui indirizzo web è da comunicare all’AVCP entro il 31 gennaio di quest’anno.

Il modulo per Drupal e il plugin per WordPress consentono non solo di produrre un file xml valido, ma anche di popolare la rispettiva sezione di Amministrazione Trasparente con i dati delle singole gare, in conformità con quanto richiesto dal d.lgs. 33/2013.

Un particolare ringraziamento a Max Berni, Nadia Caprotti e Mario Varini (Drupal) e a Marco Milesi (WordPress) per avere confezionato il prodotto in tempi record e un grazie riconoscente a tutti i dirigenti, docenti, dsga, nondocenti e  genitori che, collaudando questi prodotti e rendendosi disponibili in ogni momento, offrono a tutte le scuole interessate un continuo supporto.

Ancora una volta, insieme è meglio, solo insieme è possibile.

Per utilizzare i prodotti

Supporti a aiuti

 

12 commenti »

  1. Candida scrive:

    Un ottimo lavoro. Grazie!

  2. Solo con la Gente di PASW è possibile!
    Grazie!

  3. Marina scrive:

    che esperienza! sempre in crescita. grazie a tutti

  4. Paolo scrive:

    È grazie alla comunità che è stato possibile questo risultato. Bravissimi a tutti quelli che si sono adoperati per questa incombenza e che ci hanno supportato con grande pazienza e professionalità.
    Grande la gente di PASW

  5. Trovo che Porte Aperte in questo periodo così travagliato abbia superato se stessa, in generosità e disponibilità, oltre che nella ben nota competenza e professionalità.
    C’è un cuore pulsante, con arterie e vene che vanno a mille. Dalla periferia di un microcapillare ringrazio tutti per l’eccezionale impegno, che personalmente interpreto anche come un dar valore alle istituzioni.
    Grazie, herzlichst (veramente di cuore)

    Alessandro

  6. Franca Vitelli scrive:

    Grazie,
    Porte aperte è una comunità di uomini e donne “non indifferenti” e che hanno a cuore lo Stato per cui lavorano. Alcuni di Noi sono semplici cittadini che mettono a disposizione competenze, abilità, pazienza, tempo volontariamente e per chiunque lo voglia…
    Grazie ancora per tutto quello che fate e facciamo insieme…

    Franca

  7. Andrea scrive:

    Grazie al meraviglioso lavoro che svolge il Gruppo, moltissimi docenti, ATA, D.S. E funzionari amministrativi riescono a trarre soddisfazioni per il lavoro che portano avanti con tanti sacrifici e difficoltà. Senza altro fine che non quello imposto dalla propria dignità di uomo e di lavoratore.

  8. Martina scrive:

    Davvero grandi! Complimenti a tutti.

  9. Emilia scrive:

    Il lavoro svolto è davvero ottimo, non ci sono dubbi. E noi siamo fortunati … Ma, molte scuole sono in fibrillazione per gli adempimenti previsti, così il Ministero ha rinviato la scadenza di pubblicazione degli adempimenti per la trasparenza al 31 agosto e, a quanto pare, sembra che la normativa anticorruzione non ci riguarderà. Infine, “si è impegnato ad elaborare e a diffondere un modello per facilitare la redazione del Piano da parte delle istituzioni scolastiche” . (fonte http://www.tecnicadellascuola.it/index.php?id=51892&action=view )
    Mi chiedevo, allora, non sarebbe il caso di “condividere” la nostra esperienza … anche con la Ministra?

  10. Anna Maria Campagna scrive:

    Vorrei esprimere al meglio tutta la mia gratitudine ad un insieme di persone che si capisce hanno cuore, testa e grandissima competenza.
    Mi associo a quanto detto da Emilia, forse non sarà il caso di far capire quanto lavoro ci sia dietro magari a quello che il burocrate considera un semplice File?
    Questa comunità è l’esempio vero della condivisione e del valore della partecipazione. Complimenti per tutto il lavoro svolto.

  11. Emilia scrive:

    Facciamo così. Io intanto condivido “al Sud” …
    Gli alunni dell’Istituto Einaudi-Grieco (http://www.einaudigrieco.gov.it) sono stati premiati oggi tra i primi tredici finalisti, durante l’esposizione Smau 2014 a Bari, per “la realizzazione di un sito scolastico basato su un modello innovativo, usabile e accessibile, nonché condiviso e condivisibile, capace di sviluppare la comunicazione interna ed esterna e di modificare l’intera organizzazione scolastica al servizio degli utenti”. Cosa hanno imparato da questa “lezione”? Di sicuro che “insieme è più facile!”.
    Grazie a tutta la comunità
    Emilia

Lascia un commento

 




Link vai su