Ultima modifica: 7 gennaio 2017
Home > HTTPS e Certificato SSL in ARUBA

HTTPS e Certificato SSL in ARUBA

Logo-httpsAruba offre gratuitamente il certificato SSL ai suoi clienti: l’installazione è disponibile su tutti i piani hosting
Da Gennaio, i siti che trasmettono dati sensibili senza protocollo HTTPS saranno segnalati come non sicuri su Google Chrome.
A partire da Gennaio 2017, nell’ambito di un progetto per un web più sicuro, Google Chrome,comincerà a segnalare tutti i siti senza protocollo HTTPS che trasmettono dati sensibili come non sicuri
Aruba offre a tutti i suoi clienti la possibilità di attivare fin da subito il proprio certificato SSL DV.
Disporre di un indirizzo web in HTTPS migliorerà la visibilità sui motori di ricerca, oltre a garantire maggiore sicurezza sul web.
In qualsiasi momento è possibile procedere a disinstallare o revocare il certificato stesso
Link alle guide di supporto su Aruba
In allegato i tutorial condivisi
Tutorial a cura di Paolo Bozzo per attivare HTTPS e certificato SSL su CMS Drupal (in allegato anche file.htaccess modificato)

htaccess
Titolo: htaccess (0 click)
Filename: htaccess.zip
Dimensione: 2 KB
tutorial-aruba-https-p-bozzo
Titolo: tutorial-aruba-https-p-bozzo (0 click)
Filename: tutorial-aruba-https-p-bozzo.pdf
Dimensione: 349 KB

Tutorial a cura di Ciro Agizza per attivare HTTPS e certificato SSL su CMS Joomla!

guida-per-installare-il-certificato-ssl-joomla
Titolo: guida-per-installare-il-certificato-ssl-joomla (0 click)
Filename: guida-per-installare-il-certificato-ssl-joomla.pdf
Dimensione: 348 KB

Per Joomla! nel caso in cui ci fossero problemi ecco le indicazione predisposte da Salvatore Deias.

Per gli utenti che non trovano la voce Redirect SSL nel pannello di Aruba e per chi avesse problemi a forzare il redirect nel pannello di configurazione globale di joomla, è possibile reindirizzare tutto il traffico http verso HTTPS inserendo nella radice del dominio un file .htaccess (o aggiornare quello già esistente) contenente le seguenti righe:
RewriteEngine On
RewriteBase /
RewriteCond %{SERVER_PORT} 80
RewriteRule ^(.*)$ https://www.sito.ext/$1 [R=301,L]

sostituire www.sito.ext con il proprio nome a dominio.

Per ripristinare la navigazione sia in http che in https, è sufficiente eliminare il file .htaccess (se contiene solo quanto indicato) o commentare le righe sopra riportate, inserendo il carattere # all’inizio di ogni riga.




Link vai su