Uscito Plasmare il Web di Roberto Polillo

copertina di Plasmare il WebDa pochi giorni è nelle librerie il nuovo libro di Roberto Polillo, docente di Informatica presso l’Univesità degli Studi di Milano Bicocca e già qualificato relatore nel nostro convegno di presentazione del Manuale aperto per la qualità dei siti scolastici.

Dopo “Il Check up dei siti web” esce “Plasmare il Web. Road map per siti di qualità“, edito sempre da Apogeo e naturale evoluzione del testo precedente.
Nella prefazione il prof. Polillo ha ringraziato Porte Aperte sul Web “per avere organizzato una sperimentazione congiunta sull’uso della metodologia proposta in questo libro per il miglioramento dei siti scolastici e per la didattica nelle scuole superiori. La sperimentazione è stata condotta con alcuni docenti dell’Istituto Comprensivo di Turbigo, guidati da Anna Gloria Berra, e dall’Istituto Calvino di Rozzano, guidati da Angelo Paganini, e con Nadia Salvadeo dell’Istituto Tecnico Einaudi di Magenta.
Porte Aperte sul Web è una comunità di pratica per l’accessibilità dei siti scolastici formata da docenti di molte scuole lombarde e promossa dall’Ufficio Scolastico Regionale della Lombardia”.

Grazie, Roberto Polillo, per la citazione e per l’opportunità che ci ha offerto, ma, soprattutto, grazie per la ricchezza delle indicazioni operative, per la meticolosità degli itinerari proposti e, in particolare, perchè questo libro ci trasmette, fornendoci gli strumenti adatti, la consapevolezza che costruire siti di qualità si può. Anche a scuola e anche senza essere professionisti del web.
La seguiremo!

Riferimenti

1 pensiero su “Uscito Plasmare il Web di Roberto Polillo

  1. Mi unisco ad Alberto nel ringraziare davvero di cuore il professor Polillo e il suo gruppo di studenti per la doppia occasione di crescita: la qualità del nostro sito e la conoscenza professionale.

    Ho avuto la possibilità di avere tra le mani il libro in una sua versione in bozza e, anche se il mio pensiero è niente di fronte a tanto autore, mi è molto piaciuto per quel suo fondere con semplicità gli aspetti teorici con le indicazioni pratiche.

    Dei suggerimenti e delle innovazioni che ci sono stati proposti siamo riusciti fino ad ora ad applicarne solo alcuni, ma la struttura e la navigabilità del sito ne hanno già tratto un grande vantaggio.
    Nel corso dell’anno proveremo a rivedere anche altri aspetti ancora deboli; la grafica, in particolar modo, è ancora carente: cercheremo di applicare e di evidenziare al meglio anche in questo settore i rinnovamenti consigliati.

    Gloria
    Istituto Comprensivo di Turbigo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.