Era Smau 2008. Ora è anche slideshare!

Pubblico la presentazione che ho tenuto quest’anno a Smau. Approfitto per fare una prova con slideshare. Prossimamente modificherò questo post cercando con qualche informazione in più.

View SlideShare presentation or Upload your own. (tags: accessibilità documenti accessibili)

Vite da prof

Sono tante le vite da prof nel web.
– Non hai messo il puntino – puntualizza subito la prof Bilancia.
– È l’evoluzione della lingua – rispondo – Ti chiamano mai “professoressa”? Sempre e soltanto “prof”. Ormai non è più un’abbreviazione. È un vero sostantivo.
Dunque, ricominciamo. Nel web sono tante le vite da prof.
È, forse, perché, dote sempre meno comune, i prof sanno scrivere?
No, è, piuttosto, perché chi sceglie di insegnare ha l’istinto del comunicatore e la voglia di condividere inquietudini, interrogativi e ricerca.

Alcune di queste son vite di successo, come la profe (ma il successo un po’ si paga), altre celate come un fiore raro, ma ugualmente preziose.

Come mai ne parlo qui? Sono accessibili i blog e i siti dei prof? Di solito non lo sono: si tratta quasi sempre di spazi gratuiti senza la possibilità di modificare il codice. Ma il germe c’è: la voglia di comunicare con tutti e di condividere risorse, esperienze, bisogni, problemi; la voglia di fare cultura dal basso, come Socrate, nelle nuove vie e nuove piazze elettroniche del nostro millennio.

E allora, perché non parlarne? Servirà a capire che, prima degli strumenti, per quanto evoluti, a far cultura sono le persone.

A presto.

Dante: Galeotto fu Giotto. Drupal tra i banchi di scuola

Sito Dante: Galeotto fu GiottoDante: Galeotto fu Giotto” è il titolo del sito web realizzato dagli alunni delle classi 2° A e 2° B della scuola secondaria di primo grado “A. Rizzoli” di Pregnana Milanese con i loro insegnanti Giovanna Giusepponi e Daniele Dallatomasina nell’ambito del progetto “Scuole Aperte” promosso dal Ministro Fioroni per le attività svolte in ambito extracurricolare.

Il sito è un esempio di attività didattica frutto di una programmazione interdisciplinare (italiano, religione, arte e immagine, educazione musicale, spagnolo) attenta all’uso delle nuove tecnologie. Gli alunni e gli insegnanti hanno, infatti, fatto ampio uso dei laboratori e delle attrezzature informatiche della scuola: scanner, lavagna interattiva multimediale, videocamera digitale, software per il fotoritocco, per il montaggio video e audio e, infine, il CMS Drupal per la pubblicazione dei contenuti sullo spazio web d’Istituto. Per ogni alunno è stato creato un utente con i permessi per pubblicare pagine e immagini. Da questo punto di vista, Drupal si è dimostrato all’altezza sostenendo senza problemi fino a trentasei alunni connessi contemporaneamente.

Il lavoro svolto con queste modalità ha senz’altro migliorato la partecipazione e l’interesse degli alunni: alcuni di loro sono venuti a scuola a lavorare fino alla fine di giugno dimostrando grande senso di responsabilità e impegno.

I ragazzi hanno recitato davanto alla videocamera alcuni passi della Divina Commedia e dei poeti del tredicesimo secolo; hanno cercato le fonti bibliche canoniche e apocrife di ogni scena della Cappella degli Scrovegni; hanno riletto alcuni vizi capitali in chiave moderna partendo dalle notizie della cronaca contemporanea.

Facendo tesoro delle competenze sul linguaggio cinematografico maturate in prima media hanno smontato in tre storyboard alcuni canti della Divina Commedia mettendosi dalla parte di Dante che, come un regista, muove la sua macchina da presa fissandola di volta in volta sui diversi personaggi. Molte pagine del sito hanno, infine, dei sottofondi musicali tratti dalle musiche di Bach, Mozart, Verdi e Pergolesi.

E’ presente una pagina con l’elenco di tutti i contenuti per faciltare la navigazione nel sito ed una sezione dove lasciare i propri commenti.

Nuove Tecnologie, Didattica e Disabilità nel Lazio

stralcio home page del blog

“Nuove Tecnologie, Didattica e Disabilità nel Lazio” è un bel blog, curato dal Laboratorio “Utilizzazione dell’informatica a scopo formativo” della Scuola di Specializzazione all’Insegnamento Secondario – Modulo Sostegno – Università del Lazio. Docente ed animatore del blog è Iacopo Balocco che con entusiasmo e professionalità propone approfondimenti, riflessioni, materiali, consigli e risorse a 360 gradi sul tema.

Un’occasione preziosa per valorizzare il ruolo delle tecnologie informatiche in funzione della “didattica per tutti”: quella che include, abbatte barriere e promuove apprendimenti. Da visitare e da frequentare: è un blog da mettere tra i preferiti, da leggere e da promuovere.

Porte aperte a Smau 2008

Smau 2008. Business Technology (logo)

La comunicazione digitale a norma nella pubblica amministrazione” è il titolo del seminario che quest’anno è stato affidato a Porte aperte sul web dall’associazione Iwa-Italy, International Webmasters Association, per il ciclo di seminari formativi di Smau 2008. L’appuntamento è a Smau 2008, Fiera Milanocity (ingresso di porta Teodorico con iscrizione obbligatoria sul sito), per sabato 18 ottobre alle 14.30.

Sarà un’occasione per presentare al pubblico interessato un itinerario integrato sui vantaggi che il pensare e l’agire accessibile possono portare sia a livbello organizzativo sia a livello formativo e didattico.

Non solo siti web, quindi, ma anche la cura della documentazione interna e della comunicazione esterna, viste come un insieme di pratiche che, fondandosi sul rispetto delle norme degli standard web e della “buona comunicazione istituzionale”, possono contribuire a migliorare la qualità del servizio, l’efficacia della proposta didattica e, insieme, il clima relazionale interno.

Al seminario parteciperà anche Rita Russo per Spezia-net, la bella iniziativa sull’accessibilità del Comune della Spezia, citata come buona pratica dal Cnipa.

Smau 2008 propone per sabato 18 un ricco calendario di occasioni di formazione promosse da Iwa-Italy: