Novità: contrasto colori e barra accessibilità

la finestra del Contrast Colour Analyser Dall’area Validatori di webaccessibile.org due interessanti novità per la verifica di accessibilità: le nuove versioni del Contrast Colour Analyser, basata su due algoritmi suggeriti dal W3C, e della Barra dell’accessibilità, quest’ultima in versione beta.

Tante succulenti nuove funzioni per la gioia del validatore fai da te. Tra queste, nuovi strumenti di validazione e di analisi di accessibilità, un test di leggibilità (di cui sappiamo i limiti, ma ne apprezziamo un certo valore didattico), la possibilità di testare le gif animate, di visualizzare la struttura delle intestazioni e di evidenziare il codice generato completo, per elemento o per selezione.

Insommma, tanto da provare e testare; altrettanto da capire per migliorare e per, magari, tradurre in pratica didattica con i nostri studenti.

Un grazie a Roberto Castaldo per la traduzione italiana.

Siate affamati, siate folli

Sta per finire l’anno scolastico. Molte nostre aule vivono il momento del saluto, dei discorsi di commiato. Alcune classi vanno a mangiare la pizza e le classi finali organizzano momenti insieme tra ragazzi e prof.

Ricordo che nel mio ultimo giorno di scuola, così come nel primo, prevaleva il mio bisogno di raccontare, di trovare le parole giuste per segnare un passaggio e, nel contempo, per ringraziare del tempo passato insieme.

Ringrazio, allora, Carlo, per avermi fatto conoscere il bellissimo discorso di Steve Jobs, all’Università di Stanford (giugno 2005). Fossi a scuola, mi piacerebbe ascoltarlo con i miei studenti di quinta.

Leggi la traduzione in italiano dell’intero discorso, guarda il video sottotitolato in italiano (prima parte e seconda parte).

Ascolta il discorso di Steve Jobs in lingua inglese utilizzando i controlli.

Gli studenti del Calvino pensano accessibile. E vincono.

stralcio dell'home page del sito quarto classificatoPer il secondo anno consecutivo gli studenti dell’Istituto Calvino di Rozzano vincono importanti premi al “Concorso Fausto Sartori“, organizzato dalla Camera di Commercio di Milano: la classe quarta B del Liceo Scientifico si aggiudica il quarto premio con un sito web dal titolo “Macchine come noi? la sfida dell’intelligenza artificiale“, mentre la quinta B, sempre del Liceo, ottiene un premio speciale con un sito intitolato “Energia impatto zero“.

Per la secondo volta, i siti prodotti sono stati pensati con l’accessibilità in mente, a dimostrazione che quando i docenti cominciano a pensare accessibile è più facile propagare anche tra gli studenti la mentalità della comunicazione senza barriere.

Complimenti vivissimi, quindi, agli studenti e ai proff. Silva Mollo e Angelo Paganini con l’auspicio che il prossimo anno il Premio Sartori inserisca l’accessibilità come criterio di valutazione dei lavori.