11 marzo: Gianluca Troiani ad Arese

copertina del libro CSS, guida completa, di Gianluca Troiani

Arese, Biblioteca Comunale, via dei Platani 6, ore 10.00 – 16.45

L’11 marzo ad Arese è in programma un ghiotto appuntamento per docenti e simpatizzanti della nostra Comunità.
Gianluca Troiani, autore di "CSS, guida completa", edito da Apogeo, terrà alla Biblioteca Comunale di Arese un Seminario di Formazione sull’uso dei Fogli di Stile in un sito scolastico.

L’evento è organizzato dall’Associazione culturale "Matite nel Web", con la collaborazione della Biblioteca Comunale di Arese e della sezione milanese di IWA-Italy.

Riferimenti:

il 24 all'Istituto dei Ciechi di Milano

"Oltre l’integrazione per l’affermazione. Lavoro: verso un mondo senza barriere"
Venerdì 24 febbraio, Istituto dei Ciechi di Milano, via Vivaio 7.

Il 24 all’Istituto dei Ciechi è in programma un interessante Convegno promosso con la Provincia di Milano. L’obiettivo principale riguarda la sensibilizzazione e lo sviluppo di una cultura a sostegno dell’inserimento e integrazione del disabile visivo nel mondo del lavoro.

Tra gli interventi si segnalano quelle di due vecchie care conoscenze di Porte Aperte sul Web:

  • Franco Lisi alle ore 12.30 parlerà su "Attività, servizi, iniziative e progetti di formazione per l’integrazione nel mondo del lavoro"
  • Alberto Piovani al pomeriggio dalle ore 14.30 alle ore 16.30 terrà un Seminario pomeridiano su Accessibilità e Usabilità.

Riferimenti

Idearium.org

testo

Segnalato da Barbara Papazzoni un bel blog scritto da più autori che tratta di argomenti che ruotano intorno al web. Dal manifesto 2005/06: “Idearium.ORG è una eZine/community dedicata alla comunicazione e al dibattito sui temi dell’interaction design, inteso nel senso più ampio del termine. Il focus di Idearium.ORG è quel crocevia in cui discipline e culture diverse si incontrano (e si scontrano) in un terreno instabile in cui convergono tecnologia e umanesimo.
L’obiettivo di idearium è quello di far incontrare e valorizzare le discipline, le professionalità e tutte le competenze e meta-competenze che permettono la realizzazione di opere e prodotti utilizzabili, godibili e a misura d’uomo.

In altre parole, Idearium si propone di fondere la tradizione italiana del design e della creatività con le opportunità tecnologiche offerte dal web e dalle tecnologie multimediali dei new media.

Oltre a essere un luogo d’incontro Idearium è un luogo di creazione, di espressione e divulgazione. E’ una comunità di addetti ai lavori, ma si rivolge a tutte le persone interessate ai temi trattati.”

Podcasting a scuola

testo

Un libro a schede per fare Podcasting in classe. Alberto Pian ci offre la possibilità di scaricare gratuitamente l’interessante libro dal sito www.edidateca.it.
Partendo da una panoramica del mondo della radio si arriva al podcastig di cui scrive che “è paragonabile a una trasmissione radio dalla quale si differenzia per alcuni punti specifici. Innanzitutto
è stato equiparato alla radio poiché è sorto per trasmettere dei contenuti audio e non testuali (com’è invece la
classica pagina Internet), e poi perchè rimandava all’età d’oro delle radio libere, che gruppi di persone allestivano prima che l’etere fosse “colonizzato”. A differenza di una radio, tuttavia, il Podcast non diffonde i contenuti via etere, ma attraverso Internet. E fino a qui non sarebbe una grande novità, sia perché è sempre possibile inserire in pagine Internet dei documenti audio o video, sia perchè esistono molte web – radio. Il fatto è che il Podcast è strutturato attorno a un sistema che consente all’ascoltatore di recuperare i contenuti audio (e anche video), collegandosi automaticamente ai Podcast per scaricare gli aggiornamenti con il proprio computer e trasferirli su lettori mp3 (come gli iPod) e sui cellulari, per ascoltarli quando meglio crede.”

Linux in tutte le scuole

qilinuxIn ambito delle nuove indicazioni Ministeriali nasce il progetto “Linux in tutte le scuole” tendente a favorire il risparmio economico mediante l’utilizzo del software libero.
QiLinux Docet è un CD educational che, una volta fatto partire, sostituisce il classico sistema operativo Windows senza necessità di installazione ma recante al suo interno una nutrita serie di programmi ad uso di varie sezioni didattiche e per tutti gli ordini di scuola, dalla prescolare alla media superiore, nonché un’area di riferimento per la patente europea.
Al suo interno è utilizzabile anche la suite gratuita per ufficio OpenOffice nella sua recentissima versione (2.0), oltre a ambienti di sviluppo ed all’apposito browser.
Personalmente ho avuto modo di provarlo e non ho trovato difficoltà sia nella fase di configurazione, sia nel suo utilizzo, altamente interattivo e funzionale.
Insomma, il primo vero passo per avvicinarsi al software open source escludendo altresì le necessità di re-imparare i percorsi che ormai risultano consolidati sia negli allievi che nei docenti.
La suite all’indirizzo http://www.qilinux.org/docet/